Consigli Per Ingaggiare il Fiorista

Versión en Español.

I fiori sono la prima cosa che tutti noteranno quando entrino negli ambienti e sarà quell’elemento che darà l’impatto scenografico con il quale hai sempre sognato. Le decorazioni floreali in chiesa, al ricevimento, il bouquet, sul vestito, parlano di voi e della vostra personalità, (adesso parlo al plurale ma da adesso debbi farti l’idea che sarà un lavoro puramente al femminile), per questo è impensabile che siano lasciate al caso. 

È importante affidarsi ad un fiorista o flower design competente e di buon gusto, lui/lei sarà la  persona che saprà dare un tocco di magia all’ambiente, lasciando senza fiato gli invitati. Invece, se ti sei affidata ad un wedding planner sarà lui (insieme al fiorista) a curare anche l'aspetto della decorazione floreale. Oppure, puoi offrire il ricevimento in una location che cura anche l'addobbo dei fiori, ma affidare questo compito ai titolari della location (villa, ristorante o catering) spesso porta ad avere un allestimento di basso profilo, per questo devi valutare bene quest’opzione.
 
Per scegliere il fiorista dovrai prima di tutto essere sicura del tono che vuoi per il tuo matrimonio.  Non è un compito facile, questo professionista deve essere sensibile, creativo e guidarti a passo a passo nella direzione giusta.  È importante lavorare a stretto contatto con lui/lei ed essere sempre chiari, trasparenti e precisi, prima però, si debbono considerare vari criteri:
1.- È bene avere le idee chiare su quello che si desidera, perciò prima devi definire:
  •  Il budget. Prima di cercare un fiorista professionista definisci il budget che assegnerai alle composizioni floreali. Il conto dei fiori è una di quelle cose che possono provocare un vero e proprio shock, solitamente incide del dieci percento sul bilancio totale, considera anche, che questa cifra può variare. 
  • Il tipo di fiori che ti piacciono e la stagione. Alcuni fiori si trovano facilmente tutto l’anno, altri no. Se hai un budget limitato sceglie una varietà che non debba arrivare dell’altro capo del mondo e che sia facile di trovare nella stagione in cui ti sposi,  sicuramente saranno meno costose. Un'altra cosa da considerare è  la delicatezza del fiore, i fiori che non sono abituati ad un determinato clima potrebbero non reggere  fino al termine del ricevimento. Per non parlare del linguaggio dei fiori: bisognerà prestare attenzione al tipo di fiore che si sceglie per non dare "messaggi sbagliati".(Leggere: Significato dei Fiori).
  • La location, stilo della chiesa e l’ora dell’evento. Non è lo stesso fare il ricevimento di mattino che di sera. Anche la location definirà il tono dell’evento, un castello o una villa hanno bisogno di addobbi floreali diversi di quelli usati per un giardino o agriturismo. Un consiglio è di portare con te una fotografia della chiesa, della sala o del ristorante dove si svolgerà il matrimonio, in modo che anche il fioraio sappia decidere senza problemi il miglior addobbo floreale.  Tenete anche presente che alcune location hanno dei fioristi di fiducia ai quali si appoggiano, quindi prima chiedete se potete ricorrere ad un altro fiorista di vostra scelta.
2.- Il fiorista va scelto con circa sei mesi d’anticipo, non è conveniente inserire il vostro ordine troppo presto, perché è un settore in rapida evoluzione e i prezzi cambiano continuamente.
3.- Se non hai mai lavorato con qualcun fiorista, chiedi consigli ad amici, parenti e altri spose. Inoltre è possibile parlare con persone che lavorano nel settore, come il vostro fotografo, la gente del catering, ecc.  
4.-  Quando avrai individuato quelli che meglio si adattano alla tua personalità, guarda i loro siti web. Scegli non più di quattro possibili candidati e programma gli appuntamenti con i prescelti. Chiedi alcuni preventivi dettagliati, guarda i loro portafogli.
5.- Porta con te esempi di quello che hai en mente, immagini dello stile che desideri, qualche ritaglio di giornale, porta anche le foto del tuo abito, di quello delle damigelle e anche della location, questo ti aiuterà a comunicare le tue idee al fiorista in modo più chiaro e semplice affinché abbia un quadro preciso in cui inserirsi.
6.- Spiega il tipo di location, la stagione, quanti invitati sono, in conclusione devi lasciare chiaro il tipo di servizio che vuoi e dove: casa de la sposa, boutuniere, bouquet, chiesa, municipio, ricevimento, ecc. All’intervista porta una lista approssimativa delle composizioni floreali di cui hai bisogno al tuo matrimonio. (Leggere: Nel Matrimonio: Dove collocare i fiori)
7.- Visitando il fiorista presta particolare attenzione al trattamento ricevuto, come risponde, la qualità e la freschezza dei fiori, la qualità del servizio che offre.
8.- Controlla se ha la disponibilità per la tua data di nozze?, quali servizi offre?, sta familiarizzato con il tipo d’addobbi che desideri?.
9.- È una buon’idea riservare le trattative sui prezzi per dopo il ricevimento del preventivo.
10.- Sii onesta con il fiorista sul tuo budget in modo che possa offrirti una bella (e perché no economica) alternativa a quello che hai in mente.
11.- Verifica se è un buon ascoltatore, se risponde alle tue domande o se tenta di allontanarti da quello che hai in mente per portarti su quello che preferisce lui.
12.- Chiedi consigli, verifica si ha delle idee creative che supportino il tuo budget.
13.- Anche se un bravo professionista saprà personalizzare il suo stile in base al look d’ogni singola sposa, sceglie il fiorista d’accordo alla sua proposta (classico, opulento, moderno, minimal,  eccentrico o stravagante, elegante, sofisticato) è importante che sia in sintonia con il tuo stile. Questo vi permetterà di lavorare in perfetta armonia.
14.- Un fiorista con una certa esperienza probabilmente avrà gia curato un matrimonio nella location che hai scelto, ma se cosi non fosse, portalo a fare un sopralluogo, chiedi consigli sul tipo di fiori, colori predominanti e punti da riempire. Tutte le decorazioni dovranno essere in sintonia con gli ambienti.
15.- Un fiorista esperto dovrebbe essere in grado di creare disegni e scegliere i fiori per te a partire da un colore che ti piace o combinazione di colori.
16.- Se i fiori che vuoi non sono disponibili, un bravo fiorista dovrà essere in grado di proporre alternative adeguate.
17.- Chiedi al fiorista di mostrarti una selezione dei fiori adatti allo stile e al tema del matrimonio, potete anche chiedere un esempio della decorazione che addobberà il tavolo cosi avrai un’idea più chiara.
18.- I vasi, supporti e contenitori dove collocheranno i fiori sono molto importanti e possono dare un tocco speciale alla decorazione. Verifica la varietà di contenitori a disposizioni, come vasi in pietra, ciotole d'argento o recipienti di vetro, cosi saprai si debbi affittarli ad altri fornitori o se sono inclusi nel prezzo.
19.- Controllare se si potranno affittare attraverso di lui articoli da coordinare al resto come candele, lanterne, torce, nastri ed altro e quanto costerà.
20- Chiedi si deve preparare fiori anche per un altro matrimonio, nello stesso giorno del tuo gran giorno, quanti?. Se il fiorista ha un gran team, questo non dovrebbe essere un problema, ma se è un singolo fiorista con un piccolo negozio, potreste non ricevere le giuste attenzioni.
21.- Chiedi se gli addobbi saranno realizzati sul posto o li porteranno già preparati.
22.- É importante specificare le tempistiche e gli indirizzi dove andranno consegnati i diversi addobbi. Nel caso in cui il fiorista sia in una città diversa da quella dove si terrà il matrimonio chiedi se ci sono degli extra per la trasferta.
23.- Assicurati che il fiorista e il tuo referente della location si mettano d´accordo, affinché, appena il campo sarà libero, possa subito scattare la disposizione dei fiori.
24.- Avere a portata di mano il numero di contatto del fiorista, cellulare o cercapersone.
25.- Ricorda che non tutti i fioristi si occupano di ritirare i vasi e le composizioni alla fine della festa, informati su chi debba riconsegnare il materiale e chi paga per questo servizio.

Punti fondamentali da chiarire prima di firmare il contratto:
1.- La maggior parte dei fioristi consegnerà i fiori direttamente alla sede, ma alcuni possono applicare una tassa di consegna, verifica il tuo caso.
2.- Assicurati di includere: la data giusta, luogo e ora della consegna, così come il numero degli addobbi e il tipo di composizione floreale.  È importantissimo che ti assicuri che il contratto presenti i dati corretti, se non vuoi vedere i tuoi fiori nella chiesa sbagliata nel giorno sbagliato. Con l'avvicinarsi del giorno delle nozze, te e il tuo fiorista avrete bisogno di rivedere l'itinerario, per esempio, dove e quando consegnare i fiori, il bouquet, i boutonnieres, composizione per la macchina, ecc.
3.- Servizi inclusi, quando chiedi il prezzo totale, fai attenzione che sia tutto compreso, che non ci siano extra, come l’addobbo dell’auto, ecc.
4.- Chiedi anche se in caso di rottura dei vasi, dovrete risponderne voi.
5.- Informati fino a che punto puoi cambiare idee, prima che l’ordine del materiale sia partito. Anche se nessuno prevede di annullare tali servizi, se necessario, ci dovrebbe essere una sezione del contratto con le sanzioni corrispondenti per entrambe le parti in caso sia annullato il servizio.
6.- I metodi di pagamento variano da fiorista in fiorista. Dovete lasciare una caparra?, Quando va saldato il lavoro?. La maggior parte delle caparre non sono rimborsabili, così devi essere consapevole che stai prendendo una decisione seria e concludere soltanto quando sei sicura di voler lavorare con questo fiorista.
7.- Verifica che nel contratto venga specificato quale sarebbe la seconda scelta nel caso, all’ultimo minuto, una determinata varietà di fiori non fosse più disponibili.
8.- Assicurati che sarà il titolare, o la persona che ti ha seguito in tutta la fase organizzativa, a sistemare i fiori il giorno del matrimonio.  Chiedi sia specificato nel contratto il piano B nel caso questa persona non fosse più disponibile il gran giorno.
 
Altri articoli che ti possono interessare:
 


Nessun commento:

Posta un commento

Condividere è bello!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...